AVOCADO, BENESSERE AL 100%

Permalink 1

Pelle e capelli più sani e curati con l’avocado.

Buongiorno, eccomi qui oggi con un nuovo post beauty; dopo gli eccessi delle vacanze tra ore piccole e scorpacciate di manicaretti dobbiamo pensare anche al nostro benessere fisico.
I nostri capelli saranno sicuramente stressati, tra salsedine, acqua salata e lavaggi frequenti richiedono sicuramente un po’ di dolcezza… e allora affidiamoci a chi di cura per i capelli e di dolcezza ne sa da molto tempo: sto parlando di Ultra Dolce Garnier, che con il suo shampoo all’olio di avocado e burro di karité ha pensato ai nostri capelli stanchi e sciupati.
Io trovo davvero eccezionale il fatto che da elementi naturali come la frutta si possano estrarre proprietà benefiche per il nostro organismo e che si possano sfruttare anche per prodotti di bellezza.
In modo particolare sono rimasta piacevolmente colpita dallo scoprire che l’avocado, oltre ad essere un frutto tropicale buonissimo e ingrediente fondamentale per preparare il guacamole (salsa tipica della cucina messicana), è un ottimo elemento anche per la cura del nostro corpo e dei nostri capelli.
Così una volta scoperto che Ultra Dolce aveva creato un nuovo shampoo all’avocado, sono andata a cercare qualche informazione in più su come questo frutto possa essere utilizzato per la cosmesi (anche fai da te), oltre che in cucina; qui sotto troverete la mia ricetta di bellezza all’avocado.
Con lo Shampoo all’olio di avocado e burro di karité, Garnier si è davvero superata: a mio parere è uno dei migliori, sia per profumazione che per risultati ottenuti. Già dai primi lavaggi i capelli sono morbidissimi, lisci e soprattutto facili da districare.
Per me che ho moltissimi capelli, con un taglio dove hanno la stessa lunghezza, è molto più facile che durante il lavaggio mi si formino dei nodi… e non vi dico che dolori a volte nel pettinarli, ma con questo nuovo shampoo ho risolto il problema: pettino i miei capelli con estrema facilità e soprattutto senza il rischio di spezzarli!
Poco conosciuto in Italia è l’olio d’avocado, un degno sostituto dell’olio d’oliva in cucina: questo olio è utilizzato anche nella cosmesi e ha ottime proprietà nutrienti e lenitive, perfetto per pelli secche e capelli sfibrati.
Ed ecco ora la mia ricetta per voi: una maschera per il viso a base di avocado e olio di mandorle dolci, che renderà la vostra pelle più luminosa.

MASCHERA PER IL VISO ALL’AVOCADO E OLIO DI MANDORLE

INGREDIENTI:
– 2 cucchiai di olio di mandorle
– 1 avocado non troppo grande (meglio maturo)
L’olio di mandorle è di facile reperibilità, non solo in erboristeria, ma anche nella grande distribuzione; l’avocado è bene che sia maturo per poterlo lavorare facilmente.

STRUMENTI:
– Ciotola
– Cucchiaio
– Pestello (rigorosamente in legno)

PREPARAZIONE E APPLICAZIONE:
– Dopo aver sbucciato l’avocado tagliatelo a pezzettini e lavoratelo con il cucchiaio di legno fino a ridurlo in poltiglia;
– Aggiungete due cucchiai di olio di mandorle e lavorate il tutto per circa 3 minuti fino ad ottenere un composto omogeneo;
– Applicate su tutto il viso, dopo averlo pulito con latte detergente e tonico e lasciate agire il composto per circa 10 minuti;
– Risciacquate e se volete applicate una crema idratante.

Se vi è avanzato del composto, potete conservarlo al massimo per un paio di giorni in frigorifero.
Spero di avervi dato informazioni e consigli utili!
Oltre all’avocado, Garnier utilizza per i suoi prodotti tanti altri ingredienti di origine naturale. Vi invito a consultare le altre Ricette di Garnier: troverete tante informazioni utili sulle proprietà di questi elementi naturali, sia per il benessere fisico che in cucina.
Un bacio
Iolanda

PROGETTO GARNIER FOOD

Avocado benessere 02 Avocado benessere 01Avocado benessere 03Avocado benessere 09Avocado benessere 08Avocado benessere 07Avocado benessere 06Avocado benessere 05Avocado benessere 04

PH. : Stefano Gilardi

FOLLOW ME HERE :
FACEBOOK
TWITTER ( @shadeoffashion )
INSTAGRAM : ( theshadeoffashion )

52 Comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: