CLASSIFICHE, BLOGGER E INFLUENCER, NE VOGLIAMO PARLARE?

Spuntano come funghi dopo la pioggia, ma chi decreta queste classifiche? Quali sono i criteri per stabilire se si è influencer?

Oggi un articolo al vetriolo, condito con cicuta e anche un po’ liberatorio, perché a volte il bicarbonato non basta per digerire.
Classifiche, Blogger e Influencer…il titolo del post di oggi parla chiaro, direi chiarissimo.
Scopro dai social che domenica è spuntato fuori, così dal nulla, una nuova classifica, la spulcio, sapendo già che non ci sarò… già perché per non so quale strano motivo a qualcuno non piaccio, ma sinceramente vivo lo stesso, perché a dire il vero il mio obbiettivo è un altro.
Va beh, tornando a noi, ma le avete viste bene ste classifiche?
Ora io dico, c’è gente che è in classifica e se lo merita perché davvero fa un buon lavoro e per alcune di loro sono davvero contenta perché sono blogger che stimo e presentano contenuti accattivanti oltre che foto di qualità.
Ma voi che fate ste classifiche, vi rendete conto che non potete metter dentro Chiara Ferragni, Mariano Di Vaio, la Biasi e altri personaggi di quel calibro?
Senza nulla togliere alle persone sopra citate, ma vi rendete conto che hanno già passato il livello Blogger/Influencer e sono praticamente brand che camminano per strada?
Vogliamo poi parlare dei personaggi famosi? Ma che sia la Marcuzzi, la Satta o la Barolo o chi volete voi, già per il semplice fatto che sono personaggi noti, con un entourage di persone che curano tutto dalla A alla Z nei minimi dettagli, hanno un vantaggio in più, senza considerare che hanno già di base un pubblico maggiore rispetto ad una blogger che si fa il mazzo da sola.
Quindi care signore e miei cari signori che fate queste tanto amate e odiate classifiche, vi consiglierei vivamente di correggere un po’ il tiro e distinguere i VIP dalle blogger con la B maiuscola!
Se fino ad ora non sono mai entrata in una classifica, dubito che dopo questo editoriale le mie possibilità possano aumentare, ma poco importa perché io sono così: ogni tanto mi parte la vena polemica.

Classifiche, Blogger e Influencer si salvi chi può.

Non m’importa se pensate che questo articolo nasca dall’invidia, perché a dire il vero non è un sentimento che mi appartiene, a meno che non si parli di sana invidia, quella che ti spinge a fare meglio… e in tutto questo vi posso assicurare che di sano c’è ben poco!
Partiamo dal presupposto che è già sbagliata l’idea di accorpare nella stessa classifica personaggi famosi con “blogger comuni”, chiedo scusa alle mie colleghe, ma passatemi il termine. Inoltre non si capisce come mai continuino a spuntar fuori “associazioni” che si arrogano il diritto di decretare chi è davvero influente.
Vogliamo parlare della serietà di queste associazioni? Gli scrivi e neanche ti rispondono, la cadenza di queste classifiche è sconosciuta e per ogni “ente plasmatore di classifiche” che muore ce n’è subito uno pronto per sostituirlo dietro l’angolo, che dura spesso giusto il tempo di un paio di classifiche, tutti con la stessa promessa. La promessa che non guarderanno la quantità, ma la qualità dei contenuti, delle foto e tutto quello che effettivamente si dovrebbe guardare per valutare il lavoro di un blogger, cosa che puntualmente non succede mai!
Ogni qual volta esce una di queste famigerate classifiche si sa … poi tra di noi ci si sente e iniziano le valutazioni.
Giusto l’altro giorno ho dato un’occhiata veloce all’ultima new entry in fatto di classifiche… passi la Ferragni che ha iniziato come blogger, ma qualcuno mi ha fatto notare che ci sono personaggi come la D’Urso! Ma mi volete dire che cosa c’azzecca con le blogger? Vi prego spiegatemi perché io proprio non mi capacito di questa cosa!
Così, per curiosità, sono andata a sbirgiare e indovinate un po’… il blog della Barbarella nazionale (www.carmelita.it) non si apre neanche, quindi mi spiegate dove sono tutti questi contenuti!?
A proposito di Ferragni, la dicitura “based in Italy” non mi sembra poi tanto corretta, visto che lo sanno pure i muri che ormai praticamente vive a Los Angeles!
E tutti quei nomi stranieri in una classifica italiana che cosa ci fanno?
Non capisco il concetto di classifica italiana: nomi stranieri di gente che vive in giro per il mondo tranne che in Italia?
Non pensiate anche voi che ci sia qualcosa che non va?!
Io non voglio smontare tutte quelle persone che sono in queste classifiche e che soprattutto se lo meritano, ma per favore non facciamoci prendere per i fondelli da fantomatici architetti di classifiche che hanno dell’incredibile!

Classifiche, Blogger e Influencer: chi decide chi e cosa?

Io sarò forse troppo ingenua, troppo onesta o peggio ancora non vedo certe cose così lampanti, ma a me tutte ste classifiche puzzano di bruciato!
Per prima cosa c’è un parametro che stabilisce chi è una blogger?
Di questo ve ne avevo già parlato, quindi fatevi un bel ripassino e saprete già cosa penso io delle blogger.
Seconda domanda che mi pongo: quando oltre ad essere blogger si è anche influencer?
Contano solo i followers? No, perché soprattutto durante i saldi alcuni profili Instagram sono lievitati in modo spropositato, quindi non penso basti il numero di followers per decretare l’influenza di un personaggio, ma ci vogliono fatti, intendo numeri e non gonfiati da bot o altro.
Cari inventori di classifiche, avete mai sentito parlare di percentuale di rimbalzo?
Serve avere 5000 visitatori unici al giorno se poi i 3/4 di questi dopo due secondi abbandonano il blog oppure sono spam?!
Vogliamo parlare dei contenuti?
Fare l’elenco di quello che s’indossa e condire le foto con giusto due frasette anche se in mille lingue…. be’, a parer mio quelli non sono contenuti e non vado oltre perché davvero potrei parlare delle foto di bassa qualità, di contenuti scopiazzati e tante tante altre cose che proprio non vanno.
Sono io la prima a capire che se il blog è un vero e proprio lavoro non è possibile fare tutto “home-made” e per far si che sia più professionale possibile abbiamo bisogno di esperti o comunque di qualche nerd che ci aiuti nella gestione di alcune cose tecniche; io per prima non ho mai fatto mistero che il mio fidanzato è un collaboratore a tutti gli effetti di questo blog e che senza di lui alcune cose non sarebbero state possibili, ma un conto è fare la blogger un conto è fare solo la modella.
Spero di non aver offeso nessuna, perché davvero ci sono colleghe che sono in quelle classifiche e se lo meritano, ma vorrei che ci fossero delle classifiche fatte bene, con criteri precisi e soprattutto che davvero valutino in base alla qualità e all’impegno che ci mettiamo per fare questo lavoro! Sarebbe uno stimolo in più.
Classifiche, Blogger e Influencer, vogliamo l’onesta!
Baci baci
Iolanda

bla-bla chiara-ferragni

Processed with VSCOcam with t1 preset

barbie blogger

FOLLOW ME HERE :
FACEBOOK
TWITTER ( @shadeoffashion )
INSTAGRAM : ( theshadeoffashion )
OVS PEOPLE: Guarda il mio Profilo

26 Comments
  • fashionsnobber
    febbraio 23, 2016

    Ahahahaahahhaha! Alla faccia del dente avvelenato teso!
    Non trovo neanche niente da aggiungere perchè hai detto tutto tu e ovviamente sottoscrivo. Mi piaci così agguerrita!
    No, ma soprattutto la D’Urso da quando è diventata blogger?
    Ma che fa? Parla di omicidi pure lì o dei suoi filtri da telecamera che la sfumano da farla sembrare the ring?
    Bha, mistero…
    Notte notte e si, meglio pochi ma buoni, ne sono sempre più convinta.
    Mhuà! :*
    Luna
    http://www.fashionsnobber.com

  • Elisa Bellino
    febbraio 23, 2016

    Io cerco di non guardarle anche se ci sono. Fallo anche tu che É una poracciata.

  • Marta
    febbraio 23, 2016

    Cara Iolanda, io ho smesso di guardare le classifiche perché mi sembrano tanto, tanto ridicole!!!!

    Baci, baci e buon martedì!!!!!

    http://www.lagattarosablog.it

  • nancy
    febbraio 23, 2016

    Lol! I love it that you dare to be critic! Good on you! I agree with you.

  • nancy
    febbraio 23, 2016

    Lol. I love that you dare to be critic! Good on you. I agree with you!

  • Marzia
    febbraio 23, 2016

    Partiamo dal fatto che concordo con tutto quello che hai scritto, inoltre ho letto il post tutto d’un fiato. Anche io sono mesi e mesi che impazzisco a capire quali siano i veri criteri dietro la facciata di quelli finti che vengono poi pubblicati per far sì che tra di noi ci “azzuffiamo”.
    Ma sai che come te non riesco ancora a capirli. Ma questi VIP che diventano poi blogger è colpa delle classifiche che li fanno sentire ancora più altezzosi e realizzati anche nel campo del web. Se anche noi blogger/comune mortali avessimo alle spalle un’intero staff che fa tutto per noi beh penso che saremmo tutte bravissime, perfette, etc etc.
    Un bacione gioia
    Marzia
    BELLEZZA POUR FEMME – fashion blog di Marzia Amaranto

  • Nerose
    febbraio 23, 2016

    Bha siamo alle solite … si sa che la meritocrazia in Italia non esiste da quando esiste il nostro Bel Paese…. detto ciò nascono nuovi parametri e nuove classifiche ogni minuto,se tutte queste classifiche utilizzano metri basati esclusivamente su seguaci e visualizzazioni (ormai non reali) perchè non creare una classifica creata dalle stesse blogger? Creiamo una vera e giusta e leale “classifica” dove anche i brand forse meglio dire agenzie possano fidarsi perchè si fidano di noi. Dove è possibile è giusto prendersi il merito che spetta ad ognuno di noi.
    Sempre meglio FARE che stare a guardare, no?
    noi diciamo la nostra! come sempre!
    B&M
    http://nerose-accessories.blogspot.it/

  • Coco
    febbraio 23, 2016

    Ottimi spunti di riflessione Iolanda! Grazie per la condivisione!!
    Baci, Valeria – Coco et La vie en rose NEW BEAUTY TREND POST

  • Lara
    febbraio 23, 2016

    Mi è piaciuto molto il tuo post!
    Concordo con te.. e se ci fossero dei criteri giusti probabilmente ci sarebbero le blogger reali e le vere influencer..

    Un bacio

    http://welovefashion.it/le-tot-cose-che/diy-papillon-feltro/

  • Monica & Tatiana
    febbraio 23, 2016

    Che dire.. Pienamente d’accordo su tutto. VIP come la Marcuzzi non ha neanche senso inserirli, perché come hai detto tu: un conto è iniziare da zero a fare la “fashion blogger”, un conto è essere già famosi, avere un seguito ed aprire un blog. Non è proprio la stessa cosa!!
    Idem per Mariano di Vaio, Ferragni e tutti quei blogger/influenzer che oramai sono un nome una garanzia. Non ci si può paragonare a loro perché sarebbe ovvio arrivino sempre in cima, sono i veterani e come tali non si possono abbattere! Sono i pilastri fondatori insomma quindi ovviamente non si può realmente fare un paragone con loro. Non ci sarebbero gli stessi parametri.
    Per tutto il resto super super d’accordo!

    Un bacione, Monica & Tatiana.
    Ambitionofstyle.blogspot.com

  • valentina
    febbraio 23, 2016

    Io so solo che fai un bel lavoro, come lo fanno tante altre blogger…
    Io non mi definisco blogger al 100% perchè purtroppo non dedico tutto il mio tempo a questa realtà anche se mi piacerebbe farlo.. perciò le classifiche non le considero proprio anche perchè a dire il vero…. le “blogger” che si trovano in cima alla classifica raramente le guardo…sarà che ormai hanno perso quel fascino di naturalezza e spontaneità che invece ritrovo in blog come questo e in tanti altri… prosegui per la tua strada! baci

    Valentina

    http://inmybluesjeans.blogspot.it

  • manuela
    febbraio 23, 2016

    non mi piace fare polemiche … ma questa volta hai proprio ragione !!!! un grande applauso!!!

    http://www.unconventionalsecrets.com/

  • TheItalianGlam
    febbraio 23, 2016

    mai guardate queste classifiche e a dire il vero non mi considero neanche una blogger ma una scrittrice web…
    articolo tagliente, brava
    http://www.theitalianglam.com/

  • Marcella
    febbraio 23, 2016

    Sempre diritta per la tua via, e quando ci vuole ci vuole!! Il tuo lavoro è intenso semplice e sincero, arriva dritto al cuore di chi ti segue, fidati che i blog di ragazze “famose” sono molto meno accattivati e degni di nota, ma come in ogni campo anche in questo a volte la meritocrazia va a farsi benedire..

  • Elena
    febbraio 23, 2016

    Potrei supporre che nelle classifiche vengano inseriti i vip classic perché così si attira attenzione sulla classifica stessa. Che magari, altrimenti, non avrebbe tutto questo seguito. Vai avanti con la tua testa per la tua strada, sei brava 🙂

    xoxo
    http://www.bellezzefelici.blogspot.com

  • luciabradshaw
    febbraio 23, 2016

    Sono completamente d’accordo con te, queste classifiche sono oramai ridicole.
    E ci sono anche stata, e ti assicuro che non è cambiato assolutamente nulla!
    Un bacio,
    Lucia
    http://www.legallychic.org

  • Dragana
    febbraio 23, 2016

    Bellissimo articolo tesoro! Non le guardo le classifiche che alcuni come dici tu nemmeno non dovrebbero essere ma ormai sono ovunque e metterli in una classifica in più non cambia niente! Importante è che fai quello che fai con l’amore e lo fai bene! Un abbraccio

    http://www.mammaaltop.com

  • Marina
    febbraio 23, 2016

    Iole brava!!
    Fantastico articolo!!
    Io mi limito a scuotere la testa… In certe cose non ci capisco nulla e nemmeno mi ci perdo!!
    Un bacione
    Mari
    http://www.sweetlavanda.it

  • manuela
    febbraio 24, 2016

    buona giornata!!
    un bacio

    http://www.unconventionalsecrets.com/

  • francesca
    febbraio 24, 2016

    Ciao sono capitata qui per puro caso e devo dire che la maggior parte delle classifiche non sono molto veritiere, ma comunque uno spunto si può sempre prendere. Articolo davvero interessante

  • francesca
    febbraio 24, 2016

    Articolo davvero molto interessante, il mio parere è che le classifiche servono poco o niente

  • Marinella Rauso
    febbraio 24, 2016

    ehiiii anche io sono dell’idea che non ci devi pensare, no ha senso. Se uno c’è bene e se non c’è bene lo stesso.
    buona milano
    xxx
    mari
    http://www.ilovegreeninspiration.com

  • Antonella
    febbraio 24, 2016

    Ma da quando la D’Urso è diventata blogger?!..che confusione!:(
    Bacio
    Antonella
    http://www.drunkofshoes.com

  • IsottaS
    febbraio 25, 2016

    Brava! Finalmente qualcuno che dice le cose come stanno!

    http://novantagiorniaberlino.wordpress.com

  • Riccardo
    luglio 22, 2016

    Anche se in ritardo mi permetto di aggiungere un mio commento o meglio mi unisco allo sfogo, pensa che sono arrivato qui da Google grazie a questa ricerca “blog famosi ma che non lo meritano” dopo aver letto alcuni post di un blogger “di successo” veramente brutti, scritti tanto per riempire, sgrammaticati e senza capo ne coda.
    Comprendo a pieno le tue ragioni e le condivido ma mi sento di darti un consiglio (lo do a me per primo): fregatene di classifiche e riconoscimenti, continua a scrivere post come questo, con passione, cura e contenuto, chi apprezza la qualità ti seguirà, certi altri “successi” spesso sono fatti di numeri ed i bimbimxxxxia fanno numero. Felice di averti conosciuto, buon lavoro, torno al mio blog, Ciao

    • Iolanda Corio
      luglio 22, 2016

      Ciao Riccardo, ti ringrazio per il commento e il sostegno; tu hai pienamente ragione (sul fatto di non curarsi), ma ogni tanto si sente il bisogno di esternare i propri “disagi” se così li vogliamo definire.
      Grazie ancora per il tuo contributo a questo post.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: