• emma&gaia; idea outfit invernale; abito lungo in inverno; fashion influencer; jimmy choo bag; nira rubens boots

I SAID YES, TO WHITE ONE

Permalink 0

I said yes, to White One!
Non vi agitate, nessun matrimonio in vista eh! Prima che parenti e amici iniziano a chiamare e a dire, “Ma non ci avevi detto niente” o “Tu, che ti sposi?!”…
Unica costatazione post shooting, beh devo ammettere che in abito bianco sto proprio bene, e per la felicità di mamma e papà, mi hanno vista in abito bianco, anche se solo una volta e solo in foto!

Vuoi sposarmi?

E’ sicuramente la domanda che milioni di ragazze in tutto il mondo sognano… ecco io personalmente preferisco un “Voglio stare con te“, e chi se ne frega del matrimonio! E prometto di non aggiungere altro sulla mia filosofia sulle relazioni perché potrei spaventarvi… ahahha
Sarei falsa a dire che in passato, quando ero più piccola non sognavo l’abito bianco, ma quale ragazza non ha mai sognato l’idea di vedersi con quell’abito? Ricordo che quando ero piccina piccina associavo l’abito da sposa a quello delle principesse, e non osate prendermi in giro! Ero piccola! Insomma se non ti sposi, non è uno di quei capi d’abbigliamento che provi per il gusto di vedere come ti sta.
Poi si cresce, si cambia e c’è chi vuole sposarsi a tutti i costi, perché “ci si deve sposare” e chi come me se ne frega ed è per le cose più pragmatiche e meno di facciata.
Ragazze siamo nel 2020 e sinceramente dove sta scritto che “bisogna sposarsi” solo perché lo dicono gli altri o solo perché è un passo necessario per definire una relazione?!
Sia chiaro, che non sono qui a criticare chi decide di farlo, ma non mi piace proprio l’idea del “bisogna sposarsi” perché la società dice che va fatto.
Sento già il tono polemico del… “eh ma hai deciso di mettere un abito da sposa!!


White One Challenge.

I said yes to White One… eh già, “ho detto si” ad una collaborazione con abiti da sposa.
Magari vi chiederete il perché… sono tanti i motivi e prettamente “lavorativi”.
Chi come me, bazzica in questo mondo altalenante del digital, delle fashion blogger e delle influencer, sa benissimo come il blogging sia nettamente cambiato nel corso degli anni e di conseguenza anche la figura della fashion blogger.
Non ho mai negato il fatto che mi sia sempre piaciuto scrivere e negli anni, almeno pubblicamente, scrivo sempre molto meno; i motivi sono i più disparati, soprattutto spesso manca il tempo; quindi sicuramente un motivo è stato il fatto di ritornare a scrivere sul blog.
Dal punto di vista lavorativo, l’ho trovata un’opportunità davvero interessante e diversa dal solito e poi per chi non lo sapesse White One fa parte del gruppo Pronovias.
Per me che ho questo blog dal 2013, e tutto quello che ha ottenuto è stato frutto del mio impegno e della mia tenacia, seppur con il mio piccolo seguito (evito polemiche su chi usa bot & co.); essere contattata da un brand come Pronovias è sicuramente una soddisfazione.
Dopo avervi illustrato il quadro della situazione… finalmente posso parlarvi della White One Challenge, di cosa si tratta? White One, ha chiesto ad alcune influencer, di interpretare in modo cool/rock l’abito da sposa, ora capite perché proprio non potevo rifiutare? Mi piace mixare diversi stili e interpretarli, e così ecco come sono nate queste foto.
Personalmente direi che il risultato mi ha soddisfatta e anche molto, soprattutto perché ha sancito una nuova associazione a delinquere (ahahah)… anzi approfitto per ringraziare la mia partner in crime Arianna.


FOLLOW ME HERE :

FACEBOOK
TWITTER ( @shadeoffashion )
INSTAGRAM : ( @iolandacorio)

No Comments Yet.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: