TRAVEL TIPS: UN WEEKEND AL MARE A SENIGALLIA.

Permalink 0

23Che io sia una testa matta… lo so, il problema è che trovo sempre la complicità della mia amica Beatrice nelle mie pazzie, perché decidere di fare una fuga al mare…di due giorni a Senigallia partendo da Milano è davvero da folli. Ma amiamo l’avventura a quanto pare e se siete un po’ matti come noi, allora questo articolo fa per voi.

Perché Senigallia?
Spostandosi da Milano le mete di mare per un weekend non sono tantissime, ci sono la Liguria, il Veneto, L’Emilia… e poi le Marche per due pazze come noi… Abbiamo voluto evitare mete super gettonate come Rimini, Riccione e Jesolo, in Liguria ci eravamo già state lo scorso anno e così tra le varie idee abbiamo deciso di organizzare la nostra fuga a Senigallia.

Un weekend al mare a Senigallia: hotel, cibo, vita da spiaggia e night life.

Un weekend è davvero troppo poco per avere il tempo di fare tutto quello che ci era stato consigliato o suggerito da vedere… e sicuramente le calde temperature di luglio si prestano più per un weekend all’insegna della tintarella, del buon cibo e del divertimento piuttosto che ad una visita della città e del centro storico che è davvero molto interessante e caratteristico.

Dove dormire: Hotel Mastai*** —> prenotato tramite il sito lastminute.com (una valida alternativa a booking), l’hotel Mastai è perfetto per un breve soggiorno: camere spaziose, pulite, personale cordiale.
La posizione è strategica in quanto l’hotel è a pochi chilometri dall’autostrada, ed è facile raggiungere il centro e le spiagge anche a piedi (circa una ventina di minuti).
Inoltre l’hotel Mastai offre un servizio navetta hotel-lungomare e di bike sharing, è consigliabile prenotare la prenotazione in entrambi i casi.
La colazione (inclusa nel costo del pernottamento) è abbondante, ricca di prodotti freschi, pane e dolci fatti con prodotti a km zero, che voi preferiate una colazione dolce, salata o salutare, le vostre aspettative verranno soddisfatte.

I lidi: l’offerta è più che ampia, ma la nostra scelta sono stati i Bagni 77: il proprietario Filippo, un ragazzo gentilissimo e super disponibile, appena arrivate ci ha fatto sentire come a casa. Avevo avvisato Filippo del nostro arrivo tramite mail e ci ha riservato un posto in prima fila.
Durante la nostra permanenza al lido abbiamo avuto modo di fare due chiacchiere con Filippo che ci ha dato moltissimi consigli su dove cenare e cosa poter fare la sera.
Il lido è molto grande, pulito, ordinato e ben curato, c’è la giusta privacy tra un ombrellone e un altro. I bagni 77 sono stati tra i primi lidi ad avere ombrelloni che si aprono e chiudono a energia solare e ad applicare un sistema di ricarica per cellulari che si applica al lettino.
I bagni 77 hanno ottenuto diversi riconoscimenti; lo scorso anno lo stabilimento balneare è stato inserito da Panorama nelle 20 spiagge italiane da non perdere e ha vinto un oscar, dato dalla rivista “Spiagge” per la programmazione di eventi.
Ai bagni 77 inoltre è possibile gustare degli ottimi piatti di pesce del ristorante “Da Carlo” con il quale il lido ha una convenzione, vi consiglio il misto di antipasti freddi da asporto..si, potete ordinare al ristorante e poi pranzare comodamente al lido.
Da non perdere gli eventi dei bagni 77 in modo particolare il Suntastic Party e La Notte dei Desideri.
Ai bagni 77 vi troverete come a casa di amici, tutti molto cordiali, gentili e super disponibili.

Dove mangiare:
A pranzo io e Beatrice abbiamo preferito mangiare qualcosa di veloce, fresco e leggero, così sabato abbiamo avuto modo di provare i deliziosi antipasti freddi Da Carlo, che vi consiglio… ottimo rapporto qualità/quantità/prezzo, perché ammettiamolo, noi italiani siamo persone di sostanza e ci piace mangiare… se dovessi tornare da quelle parti sicuramente mi concederò una cena per gustare altre pietanze.
Mentre domenica, dopo la super cena della sera prima abbiamo mangiato una piadina squisita ai bagni 64, anche qui abbiamo trovato uno staff super gentile e disponibile, abbiamo chiesto delle piadine d’asporto per il viaggio e al momento della partenza sono stati super rapidissimi nel preparare la nostra cena da asporto.
A cena, purtroppo tutti i ristoranti consigliati da Filippo erano in over booking, causa festa cittadina, era il compleanno della Rotonda (la famosa rotonda sul mare cantata da Fred Bongusto), così ci siamo affidate a The Fork che ci ha consigliato il ristorante Bibendum in pieno centro storico.
Un ristorantino davvero delizioso con un giardino esterno super romantico perfetto per una cena a lume di candela.
Nonostante il nostro ritardo (causa difficoltà nel trovare un parcheggio), Stefano, il proprietario del ristorante è stato con noi super gentile.
Il menu non ha una lista infinita di piatti tra cui scegliere, ma varia spesso , offendo così ai suoi ospiti la possibilità di provare ogni volta qualcosa di nuovo e cucinato tutto con ingredienti freschi, di qualità e di prima scelta.

giardino esterno ristorante bibendum

ravioli con ripieno di orata (bibendum)

antipasto d’asporto (ristorante Da Carlo)

Night life: certo non mancano lidi e locali dove poter ballare fino a notte fonda e far festa sulla spiaggia… diciamo che volendo vivere di più la vita da spiaggia abbiamo fatto giusto dei piccoli pit-stop e ci siamo limitate con la vita notturna… quanto bastava per coprire le occhiaie con gli occhiali da sole…
Abbiamo passato la nostra serata al Tartana, il locale giusto per bere dei buoni cocktail, fare serata con della buona musica, ballare e conoscere nuova gente.

Avremmo sicuramente voluto vedere molto di più, ma il tempo a nostra disposizione è stato davvero pochissimo… considerando che le marche per una fuga dalla città durante il weekend non sono proprio dietro l’angolo.
Spero il mio articolo vi sia strato utile e se posso darvi suggerimenti, consigli e altro scrivetemi o commentate l’articolo.
Al prossimo viaggio.

La Rotonda

Spiaggia di Senigallia

 

FOLLOW ME HERE :

FACEBOOK
TWITTER ( @shadeoffashion )
INSTAGRAM : ( @iolandacorio)

 

3 Comments
  • Bianca
    luglio 24, 2018

    Io adoro Senigallia, ci andavo da bambina. Che nostalgia! La Rotonda sul mare è unica!!

  • Lalu
    luglio 27, 2018

    Sei stata molto dettagliata… e fate bene a fuggire e a cercare relax e divertimento anche solo per un ora!!!
    Lalu

  • Angela
    settembre 7, 2018

    che bello!

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: